Numero 11 (autunno 2016)

Quinta di copertina

quintadicopertina

UNA NUOVA RUBRICA A DISPOSIZIONE DEI TRADUTTORI | In ogni libro tradotto, c’è una pagina mancante. È la pagina in cui il traduttore racconta come e perché dal testo originale, attraverso molteplici stesure, parole scritte e cancellate, appunti su taccuini e letture di contorno, ha scelto le parole che, a una a una, nero su bianco, compongono il libro che tenete in mano. Se avete letto La pagina bianca di…

Va' avanti »

Il più longevo, prolifico e poliedrico traduttore dell’Einaudi

Ernesto Ferrero e Daniele Ponchiroli alla Einaudi negli anni 60 (foto Giulio Bollati)

di Ernesto Ferrero | La figura vicaria del traduttore, costretto dal gioco delle parti a restarsene in ombra, tra le fila della servitù, anche se è co-autore a pieno titolo dell’opera tradotta, si può arricchire di un ulteriore specificazione. Può diventare un Autore Invisibile 2.0, in cui sparisce anche l’identità personale perché occultata da uno pseudonimo redazionale. È questo il destino del revisore

Va' avanti »

Dal diario di una traduttrice: Lost & Found, oggetti (e soggetti) smarriti

dal-diario-1

DIVAGAZIONI A PROPOSITO DI DUE LIBRINI RECENTI di Rossella Bernascone | Poco meno di quarant’anni fa, nell’estate del mio contento in cui muovevo i primi passi nella traduzione poetica appoggiandomi agli unici due puntelli a disposizione, Giorgio I e Giorgio II: Teoria e storia della traduzione di Georges Mounin e After Babel di George Steiner, affamata di libri che mi parlassero dell’oggetto del mio innamoramento, mi emozionai scovando su una…

Va' avanti »

Cervantes, Shakespeare e la tripla falsità

cervantes

UNA STORIA DI TRADUZIONI, FINZIONI E MERCATO DELL’INTRATTENIMENTO di Giovanni Greco | Si sono mai incontrati i due contemporanei Cervantes e Shakespeare? In realtà, smontato il castello delle coincidenze, in una forma molto controversa, la relazione intertestuale tra i due viene adombrata in un testo teatrale di più di un secolo dopo, scritto da un tal Lewis Theobald, con il titolo intrigante di Double Falsehood (Doppia falsità), che va in…

Va' avanti »

Un cammello per la cruna di un ago

un-cammello-per-la-cruna-di-un-ago

LA LUNGA E AVVENTUROSA STORIA DELLE TRADUZIONI BIBLICHE ITALIANE di Norman Gobetti | Biblia, ovvero “Libri”. L’esplicita pluralità è insita fin dal nome nella collezione delle decine di testi sacri raccolti nell’arco di un millennio prima dagli ebrei e poi dalle tante chiese cristiane. Pluralità di generi letterari (miti, cronache, raccolte di leggi, trattati, predicazioni, discorsi, proverbi, novelle, inni, canti d’amore, preghiere, epistole, parabole, profezie, visioni e molto altro), pluralità…

Va' avanti »

«Ad amare una volta un po’ meglio tutti gli altri mortali»

ugo-foscolo

UGO FOSCOLO E LA TRADUZIONE DEL SENTIMENTAL JOURNEY di Alessio Mattana | Oratore della libertà e assiduo frequentatore di Yorick: quale Ugo Foscolo? Pubblicata nel 1813 con il titolo Viaggio sentimentale di Yorick lungo la Francia e l’Italia, la versione di A Sentimental Journey di Laurence Sterne (1768) elaborata da Ugo Foscolo è una delle traduzioni d’autore più note ai lettori italiani. Il grado di libertà che l’autore esercitò nei confronti…

Va' avanti »

Dal giovane Holden al vecchio Alex

dal-giovane-holden

LA MIMESI DELL’ITALIANO GIOVANILE TRA INVENZIONE E TRADUZIONE di Stefano Ondelli | The Catcher in the Rye di Salinger, noto in italiano come Il giovane Holden, è considerato un romanzo di svolta non solo per i temi trattati ma anche per le innovazioni che introduce a livello linguistico, e questo è vero per l’originale americano (Costello 1959) come pure per la sua traduzione in italiano (per una panoramica, cfr. Gentili…

Va' avanti »

Françoise Brun, une grande dame des lettres italiennes en français

francoise_brun

UNE CONVERSATION AVEC EDITH SOOCKINDT, 12 JUILLET 2016 (http://tinyurl.com/j4g72kf). Françoise Brun est une des grandes traductrices de l’italien et c’est plus de 130 œuvres traduites qui jalonnent sa carrière, de Baricco à Loy en passant par Agus et Sorrentino. Signe de ce labeur soutenu au fil des ans, elle a reçu en 2011 à l’unanimité le Grand Prix de Traduction de la Société des Gens de Lettres, une belle récompense…

Va' avanti »

Françoise Brun, una signora delle lettere italiane in francese

CONVERSAZIONE CON EDITH SOONCKINDT, 12 LUGLIO 2016 di Silvia Guzzi (traduzione da Françoise Brun, une grande dame des lettres italiennes en français, in questo stesso numero)

Va' avanti »

Traduzioni di Françoise Brun in volume (prime edizioni)

francoise_brun

a cura di Silvia Guzzi | 1979 Manfredo Tafuri, Projet et Utopie. De l’Avant-garde à la Métropole, Paris, Dunod (da Progetto e utopia. Architettura e sviluppo capitalistico, Bari, Laterza, 1973) 1981 Francesco Moschini, Massimo Scolari. L’architecture de l’incertitude [avec Franco Novati], L’Equerre (originale inedito) 1984 Aldo Rossi, L’architecture de la ville, Paris, L’Équerre (da L’architettura della città, Padova, Marsilio, 1966) 1984 Giovanni Lista, Le livre futuriste. De la libération du…

Va' avanti »