Numero 3 (autunno 2012) | Strumenti

Opere di Barbara Allason

a cura di Gianfranco Petrillo

Si elencano qui in ordine cronologico solo gli scritti pubblicati in volume, in attesa di una auspicabile bibliografia completa che includa anche la copiosa produzione per giornali e riviste.

Opere letterarie

Caroline Schlegel. Studio sul romanticismo tedesco, Laterza, Bari 1919

Quando non si sogna più. Romanzo, Sonzogno, Milano 1920

Il tesoro dei Nibelunghi, con 12 tavole di Théo de Marcel, Sonzogno, Milano 1921 (poi L’Edda e i Nibelunghi raccontati ai giovani italiani, Sonzogno, Milano 1926; poi La saga dei Nibelunghi. L’Edda e la canzone dei Nibelunghi, Paravia, Torino 1958 e 1967)

Il domani dei baci, Sonzogno, Milano 1922

Risblancheda. Romanzo, Sonzogno, Milano 1926 (poi 1929; poi 1932 col titolo La luce che torna. Risblancheda)

Bettina Brentano. Studio sul romanticismo tedesco, Laterza, Bari 1927

La vita di Silvio Pellico, con 41 illustrazioni fuori testo, Mondadori, Milano 1933

Paolina Maria Jaricot, fondatrice della Società per la propagazione della fede, LICE, Torino 1938

Memorie di un’antifascista, 1919-1940, Edizioni U, Roma 1946 (poi Avanti!, Milano 1961; e Spoon River, Torino 2005)

UNRRA-CASAS. Contributo alla ricostruzione, Istituto grafico tiberino, Roma 1950

Vecchie ville, vecchi cuori, Edizioni Palatine, Torino 1950 (poi Aragno, Torino 2008)

gLa collina di Torino, in Torino 1961. Ritratto della città e della regione, a cura di Ernesto Caballo, Bertello, Borgo San Dalmazzo 1960, pp. 567-572.

Curatele e strumenti didattici

Italia nostra! Il libro della nostra rinnovazione, apoteosi sacra della gente d’Italia. Giudizi ed elogi di uomini illustri, S. Biondo, Palermo 1916

Johann Wolfgang von Goethe, Arminio e Dorotea, traduzione di Vittorio Betteloni, con prefazione e note di Barbara Allason, Paravia, Torino 1924 (poi 1929 e 1931)

Johann Wolfgang von Goethe, Torquato Tasso: dramma, traduzione, prefazione e note di Barbara Allason, Paravia,  Torino 1924

Friedrich Schiller, La morte di Wallenstein, traduzione di A. Maffei, con introduzione di Barbara Allason, Paravia, Torino 1925 (la traduzione del cavalier Andrea Maffei, «principe dei traduttori dell’Ottocento», era stata pubblicata a Milano da Pirola nel 1845)

Blüten aus deutschen Ländern. Ein Lesebuch für die Reformschule (Liceo scientifico), Paravia, Torino 1927 (ripubblicato con titolo italiano nel 1937: vedi sotto)

Riccardo Giorgini [Barbara Allason], Il tedesco facile. Letture progressive per tutte le scuole, Torino, G. B. Paravia, 1930 (poi 1953 col nome vero)

Johann Ludwig Tieck, Il gatto con gli stivali. Fiaba in tre atti, testo, traduzione e note a cura di B. Allason, Signorelli, Milano 1930 (poi 1964)

Gottoldo Efraimo Lessing, Minna di Barnhelm, a cura di Barbara Allason, Torino, UTET, 1932 (poi 1946, insieme con Natan il saggio; poiin Teatro tedesco dell’età romantica, presentato da Bonaventura Tecchi, Torino, Edizioni Radio italiana, 1956 (con traduzioni anche di Franco Fortini e Ruth Leiser, Alberto Spaini, Vittorio Sermonti, Giovanni Necco, Enrico Burich, Ippolito Pizzetti, Giovanni V. Amoretti)

Friedrich Hebbel, Erode e Marianna; Gige e il suo anello, a cura di Barbara Allason, Torino, UTET, 1933 (poi 1941, 1944 e 1947, poi 1961 con l’aggiunta di Agnes Bernauer)

Friedrich Nietzsche, Così parlò Zaratustra, a cura di Barbara Allason, Torino, Utet, 1934 (poi 1942, 1952, 1955, 1957 (Milano, Mondadori), 1967, 1959, 1964, 1967)

Biagio Pascal, Pensieri, a cura di Barbara Allason, Torino, Utet, 1935 (poi 1944, 1947 e 1956, quest’ultima con la correzione del nome dell’autore del testo originale in Blaise)

Antologia di prose e poesie tedesche dal XVI al XX secolo. Con un sommario della storia letteraria. Per il liceo scientifico, Torino, Paravia, 1937

Ernst T.A. Hoffmann, Il maggiorasco e altre novelle, a cura di Barbara Allason, Torino, UTET, 1938 (poi 1947)

Johann Gottlieb Fichte, Discorsi alla nazione tedesca, a cura di Barbara Allason, Torino, UTET, 1939 (poi 1942 e 1957)

Volfango Goethe, Massime e riflessioni, traduzione e prefazione di Barbara Allason, Torino, De Silva, 1943

Lettere di Friedrich Nietzsche precedute da cenni biografici, traduzione e scelta di Antonietta Berti [Barbara Allason], Milano, Rizzoli, 1941

Voltaire, Storia dell’impero russo sotto Pietro il Grande, a cura di Barbara Allason, Roma, Migliaresi, 1945

Arthur Schnitzler, Der blinde Geronimo und sein Bruder, con prefazione e note di Barbara Allason, Torino, Paravia, 1946

Richard Voss, Amata. Novella, a cura di Barbara Allason, Torino, Paravia 1946

Allason, Barbara, Balladen und Lieder. Eine Auswahl, Torino, Paravia, 1956

Friedrich Nietzsche, Epistolario 1865-1900, a cura di Barbara Allason, Torino, Einaudi, 1962

Gotthold Ephraim Lessing, Teatro, a cura di Barbara Allason, UTET, 1964

 Traduzioni

Morire, prima traduzione italiana e prefazione di Barbara Allason, Torino, Slavia, 1931 (da Arthur Schnitzler, Sterben, 1894)

L’ultima estate di Klingsor; Klein e Wagner (da Hermann Hesse, Klingsor; Klein und Wagner), Milano, Sperling & Kupfer, 1931 (poi 1943; ripresa in Hermann Hesse, Opere scelte, II, Romanzi brevi, a cura di Lavinia Mazzucchetti, Milano, Mondadori, 1961, insieme con traduzioni di Massimo Mila ed Ervino Pocar)

Elena Willfuer, studentessa in chimica, Milano, Mondadori, 1932 (da Vicki Baum,

Stud. chem. Helene Willfüer, Ullstein, Berlin 1928)

Storia di una notte, seguito da: La signorina Giorgio, Milano, Mondadori, 1933 (da Joe Lederer, Musik der Nacht, Universitas, Berlin 1930, e Id., Das Mädchen George, Universitas, Berlin 1928)

L’avvocato Laudin, Milano, Mondadori, 1933 (poi 1935 e 1937) (da Jakob Wassermann, Laudin und die Seinen,Berlin, Fischer, 1925)

Della vita e delle opere di A. Salieri (da Ignaz Franz von Mosel,  Über das Leben und die Werke des Anton Salieri, 1827)(in appendice ad Andrea Della Corte, Un italiano all’estero: Antonio Salieri, Torino, Paravia, 1936)

La crisi della civiltà(anonima, da Johan Huizinga, In de Schaduwen van Morghen, Haarlem, H. D. Tjeenk Willink, 1936), Torino, Einaudi, 1937 (poi 1962 regolarmente accreditata a Barbara Allason)

Mussorgski. La vita e le opere (da Oskar von Riesemann, Modest Petrowitsch Mussorgsky, München, 1926) Torino, Paravia, 1938

Goethe a colloquio. Conversazioni scelte e tradotte da Barbara Allason, Torino, De Silva, 1947

Friedrich Schiller, Tre drammi della libertà, traduzione e prefazione di Barbara Allason (contiene I masnadieri [Die Räuber], Don Carlos e Guglielmo Tell), Torino, De Silva, 1949

Faust, traduzione e prefazione di Barbara Allason, Torino, De Silva, 1950 (da Volfango Goethe, Faust; poi Einaudi 1965, col nome di Goethe corretto in Wolfgang e con introduzione di Cesare Cases)

Friedrich Schiller, Teatro. 2. Dal classicismo al romanticismo (traduzione e prefazione di Barbara Allason) (contiene: La congiura dei Fieschi [Die Verschwörung des Fiesko zu Genua]; Amore e cabala [Kabale und Liebe]; La sposa di Messina [Die Braut von Messina]), De Silva, Torino 1953 (poi riprese, insieme con quelle comparse in Tre drammi della libertà, in Friedrich Schiller, Teatro, Torino, Einaudi, 1969, insieme con traduzioni di Maria Donatella Ponti)

Klaus Mann, La svolta. Storia di una vita. Traduzione di Barbara Allason, Il Saggiatore, Milano 1962(da Klaus Mann, Der Wendepunkt. Ein Lebensbericht,Fischer, Frankfurt am Main, 1952)

Tags: